FONDAZIONE

LA FABBRICA DELLA PACE

MOVIMENTO BAMBINO ONLUS 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

CONTATTI

SEGUICI SU:

  • Facebook Classic
  • YouTube Classic

© 2016 Fondazione Fabbrica della Pace Movimento Bambino Onlus .

Sede Legale: Via Giulio Caccini, 3 | 00198 Roma 

P. IVA 07183891006 - C.F. 97091160586

Un progetto realizzato

con il prezioso

contributo di 

HARMÒNIA

La Fondazione Fabbrica della Pace Movimento Bambino organizza, spesso, dei momenti di studio e di ricerca intorno ai bambini e con i bambini: li ascolta, li fa esprimere attraverso il disegno, la poesia, la drammatizzazione; registra le loro parole, documenta filmicamente le loro azioni e rappresentazioni, favorisce in loro la conoscenza e l’uso creativo e responsabile di vari strumenti, anche virtuali, per esprimersi e giocare.

 

Ha spesso osservato attraverso ricerche specifiche, gli elementi che nella loro tipica combinazione costituiscono il mondo affettivo del bambino in questo particolare momento storico, e la risultate è stata che spesso lo status psicologico del bambino riflette perfettamente le contraddittorietà tipiche di dei nostri tempi. Gli operatori della Fondazione hanno parlato con i bambini del loro modo di vivere, delle loro abitudini, delle loro emozioni. Sono emersi racconti, esperienze e vissuti così forti, così intensi, così diretti eppure espressione dell’alternanza di luci ed ombre che sempre si agitano nella mente e nel cuore di ciascun essere umano, soprattutto se in formazione.

 

Partendo da questi risultati, si è sentita la necessità di intervenire al fine di recuperare il “pensiero bambino” e diffondere la cultura della Pace, consapevoli che attraverso esperienze stimolanti e partecipate, i bambini potranno cogliere l’importanza di operare scelte costruttive e di Pace, sia nella loro attuale vita quotidiana, sia per la loro crescita che per il loro futuro, nasce così il progetto Harmònia.

IL PROGETTO

Harmònia è un progetto di Pace, un percorso, un programma di attività dedicato ai bambini che intende promuovere momenti di riflessione e di apprendimento sul tema della Pace, dell’Integrazione e del Rispetto tra le persone.

Le tematiche vengono proposte ai bambini, attraverso un percorso di animazione didattica, utilizzando linguaggi e strumenti a loro misura (il disegno, l’attività ludica, motoria, la danza, la musica, i versi, le poesie, i racconti…).

​​​Giochi didattici ed attività espressivo/creative consentono loro di esplorare e comprendere intimamente le differenze e le contrapposizioni esistenti tra incontro/scontro, tolleranza/intolleranza, accoglienza/rifiuto, apertura/chiusura. 


La consapevolezza, raggiunta attraverso esperienze stimolanti e partecipate, potrà aiutarli a cogliere l’importanza di operare scelte costruttive e di pace, sia nella loro vita quotidiana di bambini, sia per la loro crescita che per il loro futuro.

Per costruire un mondo fatto di Pace è necessario seminare e coltivare, con l’aiuto e l’entusiasmo dei bambini, la cultura della Pace, stabilendo legami personali positivi, mattone dopo mattone, a partire dalla famiglia, così come a scuola, rispettando i diritti fondamentali delle persone.

Nasce così Harmònia, un mondo fatto di Pace in cui regnano generosità, altruismo, rispetto, tolleranza e fiducia.

IL MONDO DI HARMÒNIA e I SUOI ABITANTI

Nel mondo di Harmònia vivono i Paciosi, sono personaggi che rappresentano le virtù dalle quali dipende la Pace. Queste virtù dell’anima sono facoltà insite nelle persone che possono essere risvegliate, conosciute, dando vita ad attitudini, ad un processo armonico nelle relazioni quotidiane che sviluppano la Cultura della Pace ed il mondo di Harmònia.

Oltre ad essere una divertente presenza durante le attività, aiuteranno i bambini a sperimentare ed imparare il linguaggio e i comportamenti di Harmònia, il mondo di Pace.

Sono personaggi diversi nel colore, nella forma, nel carattere. Impersonificano le qualità dei portatori di Pace. Hanno tratti che enfatizzano questa loro attitudine. Oltre ad essere una divertente presenza durante le attività, aiuteranno i bambini a sperimentare ed imparare il linguaggio e i comportamenti del Mondo di Pace. In particolare, i due protagonisti Coccola e Dimmy saranno proposti ai bambini quali modelli di riferimento e, soprattutto, quali strumenti identificativo-proiettivi. I personaggi grafici, infatti, si collocano, nei pensieri dei bambini in uno spazio mentale peculiare. Uno spazio al confine tra fantasia e realtà: non esistono concretamente e, per questo, possono essere contenitori illimitati dalle molteplici possibilità ideative ed espressive ma, al contempo, hanno la forma, il colore e le caratteristiche con cui sono raffigurati che li rendono presenti, visibili, perimetrabili, fantasticamente veri.

I Paciosi, parlano La lingua della Pace. I Paciosi hanno un linguaggio unico fatto di parole dolci e gesti buffi simpatici e affettuosi. Tutti possono comprenderli, comunicano in modo universale. Si salutano con un ”PACIO”.

COCCOLISSIMA = una super coccola

ABBRACCISSIMO = un abbraccio gigante

PACISSIMO = un tenero bacio

FIDUCISSIMA = fiducia incondizionata

GIOCHISSIMO = un gioco divertentissimo

SERENISSIMA = la dolce serenità

BONTISSIMA = la bontà infinita

LETTERISSIMA = una lettera curiosa

LE ATTIVITÀ

Le attività previste in Harmònia sono volte a radicare nel cuore, nella mente e nelle azioni dei più piccoli - cittadini e autorità della società di domani - la Cultura della Pace e il concetto che la Pace si può realizzare e non è un’utopia!

Attraverso la metodologia della Psicoanimazione si proporrà un percorso con  specifiche attività per ogni laboratorio o “viaggio ad Harmònia”. In questi “meravigliosi viaggi”, recuperando l’originalità e la potenzialità del pensiero creativo infantile,  i bambini esploreranno i significati di “Pace”, incontreranno i Paciosi con i quali conosceranno e impareranno un mondo migliore con l’obiettivo di realizzarlo.

La Psicoanimazione, che si colloca all'interno della psicologia umanistica, annovera tra i suoi ispiratori personalità come Albino Bernardini, Giovanni Bollea, Alfonso Di Nola, Mario Lodi, Francesca Morino Abele. L’eredità di questi studiosi è stata raccolta in Italia dalla Prof.ssa Maria Rita Parsi – Vice Presidente della Fondazione Fabbrica della Pace Movimento Bambino - che ha fornito agli insegnanti coinvolti nell'iniziativa tutti gli strumenti operativi e la guida di alcuni esperti Psicoanimatori.

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

Ogni viaggio da Harmònia sarà della durata di due ore, suddivisa in micro-laboratori che andranno a comporre un quadro completo sulle tematica di Pace affrontata. Saranno proposti giochi didattici ed attività che coinvolgeranno bambini, genitori, insegnanti e Psicoanimatori.

 

Gli Psicoanimatori (figure professionali specializzate coinvolte, nelle diverse fasi operative dell’intervento, saranno formate e supervisionate affinché condividano intenti, metodologia e strumenti della disciplina) daranno il supporto necessario affinché i loro bisogni, i loro timori, le loro speranze si trasformino in energia propulsiva e rigenerante, oltre che verificare i risultati delle varie attività.

I linguaggi e gli strumenti selezionati saranno a misura di bambino e le tecniche della Psicoanimazione che come momento centrale la produzione creativa perché per poter elaborare nuove soluzioni dobbiamo fare appello al pensiero creativo. Un pensiero anticonformista, al di fuori degli schemi, originale. Un pensiero del tutto simile al pensiero dei bambini, capace di rivedere e riutilizzare, in forme nuove e diverse, gli elementi della vita di sempre.

OBIETTIVI

L’obiettivo è accompagnare e sostenere le riflessioni dei bambini affinché, durante il loro sviluppo, e in età adulta, possano considerare, realmente e fattivamente, la prospettiva di divenire essi stessi portatori di speranza nel proprio ambiente relazionale e nella società (microcosmo e macrocosmo).

L’intento è seminare e coltivare, con l’aiuto e l’entusiasmo dei bambini, la forza e la cultura dell’Integrazione e della Pace affinché, radicandosi già nell'infanzia, nel cuore, nella mente e nelle azioni dei più piccoli, possano crescere e diffondersi, generando un reale cambiamento verso un mondo aperto, tollerante, senza conflitti distruttivi, basato sul rispetto dei fondamentali diritti umani.


È necessario incoraggiare e sostenere i bambini (cittadini e autorità della società di domani) affinché comprendano che ciascun essere umano, con i propri valori e il proprio impegno quotidiano, può divenire e farsi strumento di speranza e di pace per sé stesso, per gli altri e per il futuro.


È necessario sostenerli affinché non si scoraggino di fronte ad esempi dolorosi e devianti di coetanei ma, soprattutto, di adulti violenti o distruttivi di cui possono venire a conoscenza, soprattutto attraverso i mass media. Piuttosto, possano trovare negli adulti di riferimento (genitori, insegnanti, educatori…) il supporto necessario affinché i loro bisogni, i loro timori, le loro speranze si trasformino in energia propulsiva e rigenerante.


Facendo appello alla fantasia, all'inventiva e alla speranza tipiche dell’infanzia, disponendo degli strumenti metodologici e delle tecniche della Psicoanimazione i nostri piccoli cittadini potranno ideare e progettare un mondo migliore e, crescendo, perseverare nell'obiettivo di realizzarlo

Segue..